>News
Poche parole sul caso Pistorius
di X

L'atleta sudafricano, 21 anni lo scorso novembre e promessa nei 400 metri, escluso dalle competizioni olimpiche dopo gli accertamenti disposti dalla Iaaf. Un tentativo in extremis di resistere al futuro?

...perseguire un obiettivo che cambia continuamente e che non è mai raggiunto è forse l'unico rimedio all'abitudine, all'indifferenza, alla sazietà. E' tipico della condizione umana ed è elogio della fuga, non per indietreggiare ma per avanzare. E' l'elogio dell'immaginazione mai attuata e mai soddisfacente".

Così scriveva Henri Laborit, nel suo celeberrimo Elogio della Fuga. Un titolo che oggi mi sentirei di consigliare a Oscar Pistorius, sudafricano, 21 anni lo scorso novembre, eroe-ombra di questi nostri tempi, così veloci da sfuggire alla nostra comprensione. Ieri l'ANSA ha dato la notizia nella solita maniera concisa e senza fronzoli:

ROMA, 14 GEN - Oscar Pistorius non potra' partecipare alle Olimpiadi di Pechino. Lo ha deciso la Federazione internazionale di atletica. La Iaaf ha preso la sua decisione sulla base delle conclusioni di uno studio affidato ad una commissione medica indipendente, secondo la quale le sue protesi alle gambe offrono 'chiari vantaggi meccanici'.

Inutile spendere parole, di fronte a una decisione simile. Difficile argomentare qualcosa di intelligente, di fronte all'ennesimo attacco sferrato dalle forze della reazione. Forse l'unico modo per affrontare la questione è ricorrere all'ironia, come fa il presidente del Comitato Paraolimpico Italiano Luca Pancalli: "non avrei mai immaginato nella vita di svegliarmi un giorno ed apprendere che un ragazzo senza gambe è avvantaggiato".

Probabilmente, quando le Olimpiadi si giocheranno sulla Luna oppure su Tritone, le agenzie di stampa saranno altrettanto concise e immediate. C'è da scommettere però che i contenuti saranno di tono ben diverso. Per dirla ancora con Laborit, "in tempi come questi la fuga è l'unico mezzo per mantenersi vivi e continuare a sognare". Sul modello di Oscar Pistorius, ragazzo del XXI secolo giudicato con metro da Medioevo.

AGGIUNGI UN COMMENTO

Per inserire un commento indica 1) un nome o pseudonimo; 2) inserisci il tuo commento; 3) inserisci la parola che coincide con quella mostrata dall'immagine. Commenti più lunghi di duemila caratteri non saranno accettati.

Nome:

E-mail:

URL:

Commento:

Inserisci la parola: