>News | Fantascienza
Richard K. Morgan vince il Clarke Award
di X

Richard K. Morgan trionfa al premio Clarke con il suo ultimo adrenalinico romanzo.

Con il suo ultimo romanzo, intitolato Th1rte3n e ambientato in un futuro in cui l'umanità ha cominciato l'espansione su altri pianeti (e si trova ora ad affrontare il reinserimento di reduci molto speciali dopo avere finalmente riguadagnato la pace), il grande scrittore inglese Richard K. Morgan si è aggiudicato il premio intitolato al maestro di recente scomparso. Thirteen è stato pubblicato lo scorso anno sul mercato inglese e su quello americano, dove è apparso con il titolo Black Man. Per Morgan è una gradita conferma, dopo che nel 2003 si era aggiudicato l'altrettanto prestigioso Philip K. Dick Award con il suo romanzo d'esordio, lo stupefacente Bay City.

Di Morgan torneremo a parlare molto presto, perché con Carmine Treanni abbiamo in cantiere uno speciale dedicato interamente a lui per Delos SF, che uscirà in occasione della pubblicazione italiana di Woken Furies (presumibilmente, a seguito di ripetuti rinvii, subito dopo l'estate). E in esclusiva per i lettori italiani, Morgan ha scritto un pezzo sulla genesi di Takeshi Kovacs, l'antieroe che lo ha imposto all'attenzione di Hollywood e non solo. Un articolozzo che sto attualmente traducendo.

Nel frattempo voglio esprimere a Morgan i miei auguri più sinceri. E' un premio meritatissimo, che gli rende tanto più onore considerando i nomi con cui ha dovuto vedersela. Ad majora, Richard!

AGGIUNGI UN COMMENTO

Per inserire un commento indica 1) un nome o pseudonimo; 2) inserisci il tuo commento; 3) inserisci la parola che coincide con quella mostrata dall'immagine. Commenti più lunghi di duemila caratteri non saranno accettati.

Nome:

E-mail:

URL:

Commento:

Inserisci la parola: